Aipoly

La tecnologia aiuta le persone affette da cecità con Aipoly; un’app che utilizza la realtà aumentata per riconoscere gli oggetti. Dobbiamo ringraziare uno sviluppatore italiano, Alberto Rizzoli. Pensate ha avuto anche un riconoscimento nell’ultimo CES di Las Vegas. In dettaglio l’app utilizza la fotocamera dello smartphone per riconoscere come abbiamo già detto gli oggetti.

Utilizzando un sistema neurale e l’intelligenza artificiale, riconosce ciò che inquadra e nel caso in cui l’oggetto non venga riconosciuto, possiamo aggiungere la descrizione manualmente così da insegnare al sistema. L’app riconosce: animali, persone e anche una vastità di colori. L’app si può scaricare gratuitamente dall’App Store e si può utilizzare sia su iPhone che iPad e pesa 146 MB.

lullylu

Fashion Victim e scrupolosa osservatrice di Accessori di Moda, preferibilmente di nicchia e attentamente selezionati. La Moda è fatta per diventare fuori Moda.