Apple acquista Shazam

Il colosso di Cupertino ha da poco acquistato una delle applicazioni più note negli store di riconoscimento della musica, chiamata Shazam, appena pochi mesi fa.

Shazam, azienda fondata a Londra nel 1999, è un’applicazione di riconoscimento delle canzoni e che utilizza il microfono incorporato nel telefono cellulare per catturare un breve campione di una canzone in riproduzione e confronta il pezzo con un database centrale alla ricerca della somiglianza.

 

La cifra con cui essa è stata acquisita è di circa 400 milioni di dollari; tuttavia molti utenti Apple si sono chiesti il motivo di questo acquisto.

Secondo alcuni il tutto è servito per migliorare le funzionalità di riconoscimento musicale di Siri, secondo altri invece è servito ad acquisire dati preziosi.

Tuttavia si parla nel web anche del fatto che probabilmente questa mossa non sia stata fatta a caso, visto che Shazam avendo circa 150 milioni di tenti attivi al mese da tutto il mondo potrebbe portare un incremento al servizio musicale di Apple, Apple Music, un incremento e una crescita notevole con circa 7,5 milioni di utenti; dato che quando un pezzo viene identificato si può ascoltare lo streaming direttamente sul software di Apple.

Da pochi giorni però la Commissione Europea CE ha aperto un’inquisizione visto che questo nuovo acquisto potrebbe mettere a rischio la concorrenza Europea.

Insomma, non ci resta che aspettare e vedere quali saranno le nuove mosse del nuovo Shazam by Apple.

Adriano Lopez

Blogger Collaboratore - 14 y/o- Ragazzo al quanto giovane e perspicace, ma allo stesso tempo ambizioso e saggio, paparazzo della rete e amante degli scoop.