Dopo il recente allontanamento di Steve Jobs da Apple per motivi di salute, tutti prevedevano uno scenario catastrofico per quanto rigurda le quotazioni della casa di Cupertino in Borsa. Tutto il contrario, la capitalizzazione di Apple in Borsa è più alta che mai, ossia ben 381,6 miliardi di dollari contro i 358,3 miliardi di Exxon. E’ un gran successo considerando due fattori importantissimi: la recessione dell’economia americana e l’entrata in scena del braccio destro di Jobs, Tim Cook. Gli investitori gli danno fiducia in particolar modo con l’imminente uscita dell’iPhone 5. L’Apple con al timone Cook naviga a vele spiegate.

Apple – Tim Cook vola in Borsa
Tag:         

lullylu

Fashion Victim e scrupolosa osservatrice di Accessori di Moda, preferibilmente di nicchia e attentamente selezionati. La Moda è fatta per diventare fuori Moda.