Fowa Trasforma la Reflex in PENTAX K-1 Mark II

Per Fowa fornire un servizio completo di qualità occupa una delle priorità massime. Da quasi 10 anni distributore di Pentax per il mercato italiano, l’azienda si avvicina di nuovo alla sua clientela più fedele offendo loro l’iniziativa “Premium Service” ovvero la possibilità di accedere al processo di aggiornamento hardware e software della fotocamera PENTAX K1, convertendola così nella nuova reflex full-frame PENTAX K-1 Mark II.

I VANTAGGI DELL’AGGIORNAMENTO

A due anni dall’ingresso dell’allora attesissima PENTAX K1, la nuova ammiraglia full frame Mark II è diventata fin da subito la fotocamera particolarmente ambita dal pubblico estimatore del marchio. Ma i possessori del “vecchio” modello non dovranno di certo abbandonarlo, poiché, grazie all’iniziativa speciale gestita in Italia da FOWA e valida fino al 30 settembre 2018, tutte le funzioni della PENTAX K1 Mark II potranno essere integrate alla camera con una spesa di euro 549,00, mentre per gli affiliati di FOWA VIP è prevista un’ulteriore promozione. Accedere al servizio di aggiornamento è molto semplice, basta compilare il form online di richiesta ed inviare la propria macchina a LTR di FOWA – centro riparazioni tecnico autorizzato da PENTAX, e la restituzione avviene in tempi brevi.

PENTAX K-1 Mark II in breve

La nuova versione della reflex presenta delle migliorie sostanziali. Infatti, oltre alla straordinaria qualità dell’immagine grazie a un sensore full frame da 36,4 megapixel che lavora con il processore PRIME IV, fornisce eccellenti prestazioni di imaging ad alta sensibilità e un’interfaccia ulteriormente migliorata, per un utilizzo ancora più coinvolgente. Con la tecnologia Pixel Shift Resolution System II, questo sistema offre una modalità di risoluzione dinamica dei pixel di nuova concezione, consentendo al fotografo di acquisire immagini di elevata sensibilità nelle riprese a mano libera, rilevando le lievi oscillazioni della posizione del soggetto durante lo scatto continuo.  Ora la reflex è in grado di acquisire anche i dati RGB per ogni pixel. Il risultato è un’immagine ancora più nitida e ricca di dettagli anche dal punto di vista dei colori. Invece, con Shake Reduction II, la seconda generazione dell’efficace sistema di smorzamento delle vibrazioni del sensore, è stato introdotto anche un sistema di stabilizzazione a 5 assi (beccheggio e imbardata, rollio, spostamento orizzontale e verticale) per garantire scatti assolutamente fermi anche a mano libera.

 

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.