HP Collabora con il WWF per la Protezione, Rigenerazione e la Gestione delle Foreste

In occasione del Sustainable Development Impact Summit del World Economic Forum, HP Inc. (NYSE: HPQ) ha annunciato – in collaborazione con il World Wildlife Fund (WWF), l’organizzazione internazionale di protezione ambientale e partner di lunga data di HP – i prossimi passi verso la creazione di un futuro in cui, la stampa possa avere un impatto “Forest Positive” sulle foreste. In collaborazione con il WWF, HP si impegnerà per la rigenerazione, la protezione e la conservazione di 200.000 acri di foresta, un’area pari a quella della città di New York. Nell’ambito di un accordo quinquennale, HP sosterrà anche le iniziative del WWF per lo sviluppo di obiettivi scientifici per le foreste, stimando i vantaggi in termini naturalistici e di emissioni di carbonio della riforestazione e di una migliore gestione delle foreste. La nuova iniziativa, guidata dal WWF, avrà inizio a novembre. I due progetti principali per la riforestazione e la gestione delle foreste sono i primi nell’ambito della HP Sustainable Forests Cooperative.

Collaborando con il WWF, l’azienda produttrice di stampanti leader a livello mondiale sta investendo nella conservazione delle foreste del pianeta e intraprendendo azioni importanti a supporto della sua visione per una stampa sostenibile. La HP Sustainable Forests Cooperative, che va oltre i programmi di approvvigionamento sostenibile delle fibre per la carta, ha lo scopo di realizzare azioni immediate e al tempo stesso di ispirare altre aziende a preservare e migliorare gli ecosistemi forestali per le generazioni future. L’obiettivo dell’azienda è che stampare con HP possa aumentare direttamente l’approvvigionamento responsabile di fibre riciclate e certificate FSC, contribuendo al contempo alla rigenerazione, alla protezione e a una migliore gestione delle foreste in tutto il mondo per le generazioni future.

“HP ha sempre immaginato un futuro reso migliore e più sostenibile grazie alla tecnologia”, ha spiegato Tuan Tran, presidente della divisione Global Imaging and Printing Solutions di HP. “Ecco perché abbiamo deciso di collaborare con il World Wildlife Fund, FSC e altri per creare un futuro in cui la stampa abbia un impatto positivo sulle foreste, facendo rivivere e proteggendo le foreste del mondo per il nostro settore, i nostri clienti e le nostre comunità”.

Gestione sostenibile delle foreste

Nel corso dei cinque anni dell’accordo, HP contribuirà donando 11 milioni di dollari al WWF per ripristinare parte della foresta atlantica del Brasile, ad oggi gravemente minacciata, e aumentare la gestione sostenibile delle aziende agricole e delle piantagioni forestali di proprietà statale in Cina, proteggendo in totale un’area complessiva di 200.000 acri.

HP contribuirà inoltre allo sviluppo degli obiettivi scientifici del WWF per le foreste. La partnership fornirà importanti linee guida sulla quantità e la qualità delle foreste indispensabili nelle regioni chiave per ripristinare e proteggere gli ecosistemi forestali e relativamente ai benefici collaterali in termini naturalistici che questi ultimi portano a persone, piante e animali. HP sosterrà lo sviluppo di strumenti esterni per aiutare le aziende a stimare i benefici relativi al clima, all’acqua e alla biodiversità associati alle varie iniziative di conservazione.

“Il declino delle foreste in tutto il mondo destabilizza sempre più il nostro clima e minaccia la ricca biodiversità che offre mezzi di sostentamento per miliardi di persone”, ha commentato Carter Roberts, Presidente e CEO del World Wildlife Fund. “Per controbilanciare la perdita e il degrado globale delle foreste, le aziende devono guardare oltre le proprie supply chain e implementare strategie coraggiose per proteggere e ripristinare questi ecosistemi critici. Il nuovo progetto di HP ha il potenziale per realizzare cambiamenti significativi e duraturi e stimolare all’azione altre aziende leader del settore”.

Un invito all’azione

Considerato che la distruzione di foreste ricche di risorse procede al ritmo di 27 campi da calcio al minuto, HP ritiene che il momento di migliorare i modelli di business, aumentare la collaborazione e passare rapidamente all’azione sia ora. Per questo motivo HP sta lavorando con i più importanti produttori mondali di carta, tra cui International Paper, il cui tonnellaggio di fibre di provenienza responsabile è di oltre 7 milioni di tonnellate all’anno, pari al peso di 50.000 balenottere azzurre, il più grande animale sulla terra.

Inoltre, International Paper e il WWF hanno collaborato per definire obiettivi ambiziosi per l’approvvigionamento sostenibile delle fibre e le due organizzazioni stanno elaborando i primi obiettivi basati su basi scientifiche per la conservazione delle foreste. HP amplificherà le iniziative di conservazione già in corso con il WWF e International Paper. International Paper, che da tempo detiene la certificazione FSC, si impegna per attività sostenibili di gestione, conservazione e rigenerazione delle foreste, sia all’interno della propria supply chain che all’esterno dell’azienda.

“Siamo entusiasti del fatto che HP abbia deciso di unirsi a noi per promuovere le azioni di conservazione e rigenerazione degli ecosistemi forestali al di là delle nostre attuali supply chain per l’approvvigionamento di fibre”, ha dichiarato Tom Cleves, Vice President of Global Citizenship di International Paper. “Ci congratuliamo con HP per la decisione di richiedere un approvvigionamento responsabile a tutti i propri fornitori e per garantire ai consumatori che la carta che acquistano proviene da foreste rinnovabili e gestite in modo sostenibile”.

Uno sguardo al futuro

Dopo aver raggiunto i propri obiettivi di deforestazione zero per la carta con brand HP, e in aggiunta ai progetti annunciati oggi, HP vuole che sempre più persone siano consapevoli dell’importanza della gestione responsabile delle foreste, perché la domanda di prodotti con certificazione FSC (Forest Stewardship Council) e rispettosi delle foreste cresca ulteriormente.

“Grazie alla nostra autorevolezza nel settore, la certificazione FSC prova la gestione responsabile di foreste che sono fondamentali per la biodiversità, l’acqua potabile e lo stoccaggio del carbonio, nonché per il legno e le fibre”, ha affermato Corey Brinkema, Presidente di Forest Stewardship Council degli Stati Uniti. “La nuova iniziativa di HP esemplifica l’impegno che le aziende leader devono assumere per proteggere le foreste per le generazioni attuali e future e combattere il cambiamento climatico, anche quando utilizziamo i prodotti delle foreste per soddisfare le nostre esigenze quotidiane”.

HP continuerà a portare avanti le proprie iniziative per ridurre le emissioni di carbonio e l’uso di energia, aumentando al tempo stesso l’utilizzo nei propri prodotti di materiali riciclati e plastica di cui è stata evitata la dispersione negli oceani. L’azienda sta rispettando la tabella di marcia per il raggiungimento degli obiettivi di deforestazione zero per gli imballaggi entro il 2020 e si è impegnata ad aumentare al 30% l’utilizzo di plastica riciclata in tutto il portafoglio di personal system e soluzioni per la stampa entro il 2025.

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.