Neffos X1 Max – 6 Trucchi per Foto Perfette

Mentre si prepara la valigia per le tanto attese vacanze, il dilemma è se portare con sé o meno anche un’ingombrante macchina fotografica. Perché non optare per un’alternativa più versatile? Soprattutto se è light (148g) e sottile (7,85mm) come lo smartphone Neffos X1 Max!

Sei consigli molto utili per le foto e l’estate diverrà indimenticabile!

Tempismo perfetto

Ogni giorno, ora e minuto in vacanza è sempre il momento giusto per fare il pieno di sole. Tuttavia, quando si tratta di fotografie, anche poche ore o addirittura pochi minuti possono fare la differenza per lo scatto perfetto. I momenti migliori sono la mattina presto e il tardo pomeriggio: per essere precisi, subito dopo l’alba o prima del tramonto. Non è per un’eccessiva dose di romanticismo, ma perché in questi momenti del giorno, il sole è più delicato e le foto scattate sembrano d’oro perché tendono ad avere una luce quasi magica.

Sorridi: cheeeese!

Una bella foto racconta sempre una storia, che a sua volta è sempre un’avventura. Mentre si scatta una foto, perché stare di fronte ad un soggetto? Per raccontare una storia bisogna muoversi, essere folli, chiedere ad un amico di scattarci una foto quando non si è attenti e lasciare che la propria energia emerga ed esploda attraverso lo schermo.

Neffos X1 Max è perfetto perché è dotato della tecnologia PDAF (Phase Detection Auto Focus). Questa funzionalità consente alla fotocamera dello smartphone di mettere a fuoco in modo rapidamente, così in soli in 0,2 secondi si riesce a catturare quell’attimo fuggente con la minima distorsione possibile.

Accessori e gadget a go go

Assicurati che la foto abbia carattere e sia ricca di dettagli. Un paio di occhiali da sole in mano, un albero di cocco sullo sfondo, un fiore di magnolia nei capelli: sono particolari che possono aggiungere profondità allo scatto, dando al pubblico la possibilità di sentirsi coinvolto e partecipe.

Gli accessori sono divertenti, ma tuttavia non bisogna abusarne. Uno o due oggetti per fotografia sono più che sufficienti: l’immagine deve essere frizzante e spontanea, non costruita e simile ad uno scatto di uno studio fotografico degli anni ’80.

Ogni scatto da un nuovo lato

Uno degli errori più comuni che molti di noi fanno nello scattare le foto con uno smartphone è usare sempre la stessa distanza e posizionare l’inquadratura a livello degli occhi. Il rischio in questo caso è ritrovarsi con un archivio di immagini molto simili e senza sfumature particolari. Prova a cambiare posizione: permetterà di ottenere immagini nuove e sorprendenti.

Beauty mode on

Siamo abituati a pensare ai selfie come qualcosa da fare di nascosto, quando nessuno sta guardando. A volte però scattare una bella foto del proprio volto abbronzato con uno sfondo dell’oceano blu e delle palme, può provocare più emozioni di mille scatti paesaggistici.

Per la maggior parte delle persone, però, un semplice selfie di un secondo richiede almeno 5 minuti di preparazione (“i capelli vanno bene” o “il mio viso è troppo lucido”). Con Neffos X1 Max trovare l’inquadratura perfetta non sarà più un problema! Grazie alla modalità “Beauty” infatti, per gli amanti dei selfie sarà un gioco da ragazzi.

Post-produzione: why not?

È  eccitante condividere subito la foto scattata sulla spiaggia, mentre il momento è ancora vivo nella testa e lo schermo del telefono è ancora caldo, ma è meglio aspettare e lasciare che l’immagine rimanga per un po’ in archivio, per applicare poche tecniche di post produzione che potrebbero rendere l’immagine migliore: un paio di piccole modifiche possono trasformare una foto semplice in un vero e proprio capolavoro.

Se non hai applicato alcun filtro durante lo scatto, con Neffos X1 Max puoi eseguire tutte le modifiche che vuoi direttamente sulla foto in pochi secondi: ritagliare, ruotare, raddrizzare, aggiungere effetti e altro ancora.

Per maggiori informazioni – http://www.neffos.it/product/details/X1

Brando Mattioli

Blogger – Amante della Rete e di tutto ciò che la compone.
Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.