pezzidiricambio24.it

Pitti Super 6

Per la seconda volta consecutiva, lo Staff di Branzilla Operations, ha avuto il privilegio di poter partecipare come Blogger a un’altra meravigliosa e interessante manifestazione Pitti: il Pitti Super. Arrivata alla sua sesta edizione, il Pitti Super si svolge a Milano, esattamente in Viale Scarampo al Padiglione 3 di FieraMilanoCity. Questo evento è dedicato agli accessori e al prêt-à-porter donna, che premia la cultura innovativa di prodotto, lavora sui nuovi mondi degli accessori, combina in modo inedito aziende consolidate e brand emergenti, valorizza i giovani fashion designer italiani, ospita talenti esteri, produce eventi di ricerca. All’interno di questo evento, tra i numerosi espositori, abbiamo selezionato due brand molto interessanti e in linea per quanto riguarda gli accessori.

PI_HF_SUPER-min

Iphoria (Stand B/2) Azienda tedesca, fondata nel 2012 da Milena Jaeckel, Iphoria propone linee di prodotti in tipico stile “euforico-urbano” proponendo foulard, borse, una speciale linea di abbigliamento in cashmere (2015) e meravigliosi accessori per smartphone. Iphoria sta per euforia nel mondo digitale e ha questa grandissima capacità di trasformare l’ordinario in una dichiarazione di moda. Siamo stati colpiti dall’estrema bellezza e originalità delle cover proposte; gran parte in TPU e già compatibili con il nuovo device Apple: iPhone 6S. Tra queste la più originale e più richiesta, la cover Leo Bear, una cover sottile, lucida in TPU e che ritrae un simpatico orsetto dalle grandi orecchie panterato e impreziosito sul naso da un brillante. Le cover proposte all’evento sono davvero tante: da quelle che ritraggono flaconcini di smalto per le unghie a comode pochette per tablet o smartphone di importanti dimensioni impreziosite da occhi e labbra “rossettate”.

iPhoria_leo

Matter Matters (Stand E/8) Brand con sede ad Hong Kong e che ha come obiettivo principale quello di creare accessori alla moda di alta qualità. Come ne suggerisce il nome, la scelta del materiale è l’essenza del loro design. E così trovano spazio prodotti con combinazioni inaspettate di materiali e forme geometriche costituendone l’estetica del Matter Matters. Amano giocare con la cultura tradizionale combinandola con l’arte contemporanea producendo così prodotti graziosi, spiritosi e moderni. Si ispirano al postmodernismo, Art Déco, Memphis, Couture Mod, Design Contemporaneo Bauhaus; e alcuni artisti e maestri graphic designer come: David Hockney, Edward Hopper, Andy Warhol, Max Huber . Al Super hanno proposto orologi, portafogli e pouch con zip. La caratteristica comune era data dall’alternanza dei colori (generalmente sempre molto accessi) e dai tagli accattivanti. Molto interessante “The M“; la pouch per mini iPad con relativa zip e presente anche da Colette a Parigi.

matter2

Seguono altre foto scattate direttamente all’evento.

Brando Mattioli

Blogger – Amante della Rete e di tutto ciò che la compone.
Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.