Play-Festival del Gioco: “Ancora più spazio per far divertire tutti”

Più attrazioni, più ore di apertura, più divertimento. E soprattutto più spazio per giocare. Play 2019 si è presentato  ieri, 1 novembre, a Lucca Comics & Games scoprendo le prime carte di quella che negli anni è diventata la manifestazione italiana di riferimento per gli appassionati. Gli organizzatori hanno annunciato che vi sarà un incremento esponenziale delle aree destinate al più importante Festival del Gioco da tavolo italiano, che le giornate di apertura passeranno a tre, da venerdì 5 a domenica 7 aprile, e che il tema scelto per l’undicesima edizione sarà la “Corsa allo Spazio”.

L’edizione 2019, l’undicesima, approfondirà il tema della ‘Corsa allo Spazio’ per commemorare in maniera giocosa e sicuramente originale il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna e celebrare al tempo stesso la crescita degli spazi nel festival del gioco da tavolo più amato dai giocatori

Sottolinea Andrea Ligabue, direttore artistico del Festival che lo scorso aprile ha superato quota 40mila visitatori.

La scelta del tema della ‘space race’ tra superpotenze – culminato con lo sbarco sulla Luna – sarà accompagnata da eventi e appuntamenti che tra l’altro registrano la prestigiosa collaborazione con l’Istituto Nazionale di Astrofisica a conferma che si parla di gioco ma in modo molto serio.

Lo slogan al quale si ispira la manifestazione  – Entra, Scegli e Gioca – resta il cardine attorno al quale si è sviluppato Play, ma ogni anno portiamo novità dal grande appeal sia per gli appassionati sia per i curiosi. Un’attenzione speciale sarà dedicata al mondo del gioco tridimensionale, vale a dire le miniature che troverà spazio all’interno di una tenso-struttura dedicata. Anche i più piccoli, dopo il successo di Play Kids dell’ultima edizione troveranno spazi ancora più ampi e quindi ricchi di offerte

Aggiunge Andrea Ligabue. Il resto lo scoprirete solo giocando a seguendo Play sul sito internet e sui canali social.

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.