A pochi giorni dall’annuncio della nuova campagna pubblicitaria “Perfect Partner” con il Paris Saint-Germain, Hisense, azienda leader a livello mondiale nel settore dell’elettronica di consumo e degli elettrodomestici, torna al fianco del club parigino e del Paris Saint-Germain Endowment Fund, il fondo creato per raccogliere donazioni di privati e aziende a favore dello sviluppo di programmi comunitari e di responsabilità sociale.

Infatti, in occasione dell’evento di beneficenza “Cantina Solidale” tenutosi il mese scorso presso il Parc des Princes, Hisense ha donato i suoi TV top di gamma per sostenere il pieno sviluppo e la formazione dei più giovani. Dedicato a sport, cultura e musica, l’evento ha attirato oltre 200 giovani, realizzando diverse attività, come corsi di calcio e di basket, laboratori ricreativi e dedicato allo sviluppo del proprio curriculum vitae.

Sabrina Delannoy, vicedirettrice del Paris Saint-Germain Endowment Fund, commentando questa collaborazione, afferma

Siamo lieti che i partner del club parigino siano interessati ai nostri progetti e si impegnino per supportarci, condividendo i nostri valori. Hisense rappresenta un esempio per gli altri e ci auguriamo che questa collaborazione prosegua nel tempo

Per l’azienda cinese non si tratta della prima attività di beneficenza. Infatti, nel corso degli ultimi anni, Hisense si è sempre più dedicata allo sviluppo sostenibile a livello internazionale, grazie a partnership strategiche come quella con il Paris Saint-Germain Endowment Fund. Per il progetto “PSG HOLIDAYS”, Hisense ha donato un TV top di gamma per fornire ai bambini una migliore attrezzatura e garantire una migliore esperienza di allenamento durante le vacanze. In occasione dell’iniziativa “Red&Blue School”, ha invece donato un TV e un frigorifero per fornire un supporto più a lungo termine e un buon ambiente per la formazione dei più piccoli nel doposcuola.

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.