pezzidiricambio24.it

Santa Tracker 2014 di Google

Il Santa Tracker di Google è tornato per  questo Natale 2014. Rinnovato, permetterà a bambini e genitori di monitorare le attività di Babbo Natale in attesa del giorno più atteso dell’anno ovvero dove consegna i regali in tutto il mondo. Gli utenti che hanno la possibilità di seguire Babbo per il suo viaggio intorno al mondo alla vigilia di Natale, e possono visitare una completamente interattiva e animata versione HTML5 del suo famoso villaggio al Polo Nord.

santa-tracker

La piccola comunità è completa di tutto, dalle renne agli elfi e le decorazioni, tutti creati in stile ‘Material Design’, il nuovo linguaggio di design introdotto con Android Lollipop. Seguiamo Babbo Natale su Google con Santa Tracker 2014 Il sito web è pieno di contenuti multimediali interattivi.

I bambini possono trovare da divertirsi per diverso tempo – ci sono video e giochi realizzati in HTML 5 (non serve installare quindi nulla) che sono sia divertenti che educativi. Cliccando sul globo all’interno del villaggio, per esempio, si apre una mappa del mondo interattiva in cui possono essere selezionati i vari paesi, e scoprire quali sono le diverse tradizioni natalizie di tutto il mondo.

In Francia, per esempio, la tradizione prevede che i bambini mettano le loro scarpe accanto al caminetto prima dell’arrivo di Père Noël – se sono stati buoni durante l’anno, Père Noël riempirà le scarpe di doni. Nel Regno Unito, invece, la cena di Natale si festeggia con i “Christmas Crackers”, ossia dei cilindri avvolti in carta colorata, dotati di due linguette, tirando le quali, i cilindri esplodono con un rumore scoppiettante.

In Germania, ancora, quasi tutte le città ospitano i mercatini nelle loro piazze; qui gli abitanti si riuniscono per ascoltare le bande di ottoni e assaggiare le tipiche pietanze della regione: biscotti allo zenzero, mandorle tostate zuccherate, dolcetti di tutti i tipi e vin brulé (Glühwein) o sidro di mele.

Google prevede di svelare una nuova esperienza di interattività ogni giorno fino al giorno di Natale, quasi come un calendario dell’Avvento in attesa del 25 Dicembre – invece di cioccolatini da mangiare, sarà possibile imparare il nome di Babbo Natale in diverse lingue e anche risolvere un semplice compito di codifica JavaScript, il tutto in una maniera coinvolgente e divertente. Un sacco di funzioni apprezzate dagli utenti l’anno scorso sono presenti anche quest’anno. Tra le novità, c’è il supporto per Chromecast, che permetterà a tutta la famiglia di seguire in televisione Babbo nel suo viaggio attorno al mondo nella notte di vigilia di Natale.

lullylu

Fashion Victim e scrupolosa osservatrice di Accessori di Moda, preferibilmente di nicchia e attentamente selezionati. La Moda è fatta per diventare fuori Moda.