Una Startup sempre in Finalissima

Primo traguardo importante della stagione è stato l’essere selezionati tra i 12 finalisti di B heroes, il reality sulle startup in onda sul canale NOVE. B Heroes è stato pensato e creato da Fabio Cannavale, presidente della lm foundation (nonché founder e Ceo di lastminute.com Group), in collaborazione con Intesa Sanpaolo e con la sponsorship di diverse importanti aziende tech come Amazon Web Services, Microsoft, Facebook e Google.

Un vero onore è essere stati scelti tra più di 500 candidati alle prime selezioni e aver avuto modo di lavorare con super coach d’eccellenza come Davide Dattoli, di TalentGarden e il coach Luca Canepa.

Un reality che ha realmente messo alla prova la squadra WeCare con lavori profondi sul team con professionisti del calibro di Simbiosity (per l’ambito HR e Organizzazione aziendale) e di Google partecipando al loro Design Sprint. Tra le eccellenti aziende

incontrate anche Vidiemme con una sinergia appena nata che porterà a breve alcune importanti news. Queste realtà hanno fatto fare una grande accelerata ai progetti sui quali il team WeCare era già immerso in maniera intensa e, soprattutto, hanno aiutato a delineare maggiormente il focus strategico del nuovo brand dedicato agli animali, Amuuko. Dalla partecipazione a B Heroes, per la WeCare sono inoltre nate interessanti collaborazioni, non solo con i partners ma anche con alcune start-up finaliste, i cui dettagli verranno comunicati nelle prossime settimane.

“Durante il pitch andato in onda sul canale Nove, le telecamere sono riuscite a far emozionare anche noi quando ci hanno chiesto del fatturato… in questa sede lo possiamo invece svelare: chiuderemo il 2018 superando il milione di € grazie anche ai progetti in Africa”, commenta così la partecipazione al programma Riccardo Zanini, COO di WeCare.

 

IBM – Challenge 4.0 Healthcare

Molti grandi nomi continuano a guardare al mondo delle start-up come a una fonte fondamentale di ispirazione e business. La WeCare, con il prodotto Amyko, è infatti stata selezionata anche tra i 10 finalisti del Challenge 4.0 Healthcare, ospitato da IBM in collaborazione con Digital Magics HealthTech. Alla selezione, che si è tenuta in Gennaio al Talent Garden Milano Calabiana, la giuria ha premiato i progetti e le soluzioni innovative per aziende sanitarie che mettessero le esigenze dei pazienti al centro e rispettassero tutte le normative vigenti relative alla privacy dei dati.

Amyko, comprendendo questi aspetti tra i propri dettagli e valori, è risultato meritevole di essere supportato dalle piattaforme tecnologiche cloud messe a disposizione da IBM e di essere coinvolto in programmi di open innovation per creare collaborazioni, sinergie e innovazione. 

 

CIVIL PROTECT AWARD

Il team WeCare è poi approdato anche nella bella Bolzano dopo aver attratto l’attenzione della giuria del Civil Protect Award. Amyko è stato infatti selezionato tra i 10 finalisti che sviluppano prodotti e servizi dedicati al soccorso, all’antincendio e alla protezione civile.

Oltre alla possibilità di esporre nei 3 giorni di fiera “Civil Protect”, che si è tenuta dal 23 al 25 Marzo presso Fiera Bolzano, la WeCare ha potuto esporre la propria idea in un pitch davanti al pubblico della fiera e alla giuria di settore.

I giorni di fiera sono stati utili non solo dal punto di vista della visibilità ma anche per confrontarsi con il pubblico e fare networking con le altre 9 startup selezionate. Con una di queste startup, la genovese D-Heart, tra l’altro il team Wecare sta approfondendo eventuali collaborazioni per approcciare insieme nuovi mercati che potrebbero essere di interesse comune.

I giorni in Alto Adige sono stati inoltre una conferma di quanto sia importante il prodotto Amyko per proteggere l’individuo, anche in caso di emergenza

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.