Anche quest’anno il Gruppo LEGO partecipa attivamente alla Giornata Internazionale delle Ragazze con la presentazione di una nuova campagna nata per incoraggiare le bambine ad appassionarsi e seguire le discipline e le carriere STEAM. Da quanto si evince dallo studio condotto insieme al Geena Davis Institute on Gender in Media, sempre più ragazze, non vengono incentivate abbastanza verso settori quali scienza, tecnologia, arte, economia e matematica. Ciò è dovuto alla forte stereotipizzazione che le bambine, fin dalla più tenera età, vivono anche durante l’attività ludica.

Alcune statistiche emerse dalla ricerca testimoniano proprio questo fenomeno: ad esempio, all’80% dei ragazzi viene offerta la possibilità di approcciarsi al mondo della programmazione contro il 20% delle ragazze1. Inoltre, se interpellati, i bambini di sei anni pensano che alle bambine non piaccia la scienza. Queste errate convinzioni si estendono all’adolescenza e all’età adulta, contribuendo così al divario di genere nelle carriere2 STEAM.

Il Gruppo LEGO contribuisce ad abbattere questi luoghi comuni attraverso la sua nuova campagna online, dal titolo ‘Let’s KeepThem Curious!’. Al centro, 5 attività di costruzione STEAM, che mirano a coinvolgere i genitori, per ispirarli ed aiutarli a supportare le bambine verso le discipline STEAM.

Affinché le ragazze e le donne possano dare il meglio di sé in queste discipline, è necessario che esse vengano orientate verso queste nuove conoscenze. Nel FIRST LEGO® League dedicato alla robotica, ad esempio, la maggior parte delle partecipanti sono ragazze. Ciò, purtroppo, non basta: in ambito professionale le giovani donne continuano a non avere abbastanza spazio proprio perché alla base manca l’educazione e lo stimolo, che invece sono molto presenti se riferiti ad altri interessi. È da qui che dobbiamo partire per poter cambiare il nostro modo di pensare, non solo per noi ma soprattutto per le generazioni future. Il mondo non potrà che trarne beneficio!

Ha affermato Carolina Teixeira, Global Brand Marketing Director, Purpose and Inclusion del Gruppo LEGO.

Come viene mostrato nello studio LEGO Play Well 2022, la gran parte dei genitori (88%) sono convinti che il proprio figlio possa intraprendere qualsiasi carriera e studiare qualsiasi disciplina, a prescindere dal genere. Esiste però un ciclo che si auto-perpetua all’interno del gioco STEAM. Poiché è meno probabile che le madri siano state incoraggiate a intraprendere una carriera in ambito STEM rispetto ai padri (54% contro 69%), esse sono di conseguenza meno propense a incoraggiare i propri figli a lavorare in ambito STEM (69% contro 78).

Ida Thyregod, Team Leader for Strategic Partnerships di LEGO Foundation, ribadisce:

Bisogna superare questa distinzione di genere nell’ambito delle discipline STEAM e per farlo bisogna partire con il rimuovere tali differenze anche nel gioco. LEGO Foundation agisce con la profonda convinzione che imparare e giocare siano diritti fondamentali di ogni bambino, essenziali per esprimere al meglio il potenziale creativo, ma anche per consolidare le abilità fondamentali per affrontare, un giorno, il mondo del lavoro.

E continua:

Sappiamo da ricerche approfondite che l’apprendimento attraverso il gioco svolge un ruolo significativo nel colmare le lacune in termini di opportunità e inclusione, ad esempio nelle prime fasi dell’istruzione. Un futuro con più donne al tavolo dello STEAM sarà un futuro più equo con un equilibrio di voci e prospettive!

Ma quanto conta il gioco nell’apprendimento? I dati sono chiari: 9 genitori su 10 ribadiscono l’importanza del gioco nella fase di istruzione, imprescindibile almeno quanto la scuola. La maggior parte è convinta che il gioco LEGO possa contribuire allo sviluppo di abilità STEM. I mattoncini LEGO sono universalmente amati, apprezzati dai bambini che tramite il gioco possono sperimentare liberamente: il 97%, infatti, afferma che è molto divertente e il 96% che si sente felice mentre gioca. Inoltre, 7 bambini su 10 affermano che amano imparare cose nuove attraverso l’attività ludica.

Partnership con Obama Foundation

Il Gruppo LEGO, oltre alle attività dedicate alle diverse discipline STEAM, crede fermamente nell’offrire pari opportunità alle ragazze soprattutto nell’ambito educativo: per questo motivo ha donato 120 mila dollari alla ‘Girls Opportunity Allience’, un programma organizzato e promosso da Obama Foudation, che, con i suoi sforzi aiuta le ragazze adolescenti e i loro mentori educativi.

Siamo entusiasti che il Gruppo LEGO si sia unito ai nostri partner: l’impegno è quello di lavorare insieme per garantire le risorse necessarie per far sì che le ragazze possano avere le giuste opportunità e i mezzi per raggiungere i propri sogni. Sappiamo che quando le ragazze si educano e si spronano, tutto il mondo ne trae beneficio

Ha detto Tiffany Drake, Vicepresidente e Direttore Esecutivo di Girls Opportunity Alliance.

Partecipa anche tu!
I bambini che vogliono partecipare al divertimento sono invitati a provare le 5 attività STEAM, come costruire un Mars Rover, attraversare un ponte, costruire un grattacielo e altro ancora. Maggiori informazioni sulle attività STEAM su LEGO.com/categories/stem/girls-in-stem.

Brando Mattioli

Blogger - Amante della Rete e di tutto ciò che la compone. Appassionato ed emotivo e certe volte alternativo e riflessivo. Sicuramente deciso e insicuro e allo stesso tempo arrogante e spietato.